Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


FONDAZIONE SANTISSIMA ANNUNZIATA

Vai al sito della casa di riposo

Leggi il libro scritto dalle autrici di questo articolo

AA.VV – Dicono che l’uomo non si sa se viene dalle scimmie o no, è come l’uovo e la gallina, chi è nato prima? Penso la gallina, ma lei da dov’è venuta? Dall’uovo, e l’uovo chi lo ha fatto? La gallina! Questo è come la pensano gli scienziati. Mio marito era portiere nel palazzo dell’editore Giunti a Firenze, che ora c’è il figliolo, lui era ateo e diceva: “Signora mia, è stata alla messa? Tutte fandonie! Gesù è esistito davvero c’è scritto nei libri, ma dopo morto… è morto!”. Chi ha creato il mondo noi non lo sappiamo, nemmeno gli scienziati lo sanno: han detto che  sono andati sulla luna ma per me non è vero niente, hanno fatto le riprese nel deserto e poi l’hanno mandate in onda perché volevano passare avanti ai russi. Ora noi si chiama Dio perché la nostra religione dice così, però tu lo puoi chiamare in un’altra maniera, o non vedi che la Madonna è apparsa in tanti posti e il Signore no? Uno che c’era prima di noi e sta sopra di noi, creatore dell’universo, quello ci credo, ma credo pure all’evoluzione anche se c’è chi dice: “Ma Dio chi l’ha fatto?” e chi invece crede soltanto nella storia del paradiso terrestre com’è scritto, non possiamo trovare un punto di vista comune? Dio è un’essenza che s’è detta sempre invisibile, si posa ora di qua ora di là e proprio lui tiene dietro all’evoluzione degli uomini, degli altri animali, di tutta la natura, lo stesso Adamo del racconto biblico è parte di questa evoluzione; il prete una volta dice che siamo fatti di cenere, una volta di terra, una volta di fango, una volta di polvere, come si spiega? I libri di religione sono scritti con intento didattico, la scienza va per deduzioni e dimostrazioni. Senti un po’ qual’è la teoria giusta non lo so, però tiro avanti con la religione che m’hanno data e mi va bene quella. La fede non m’impedisce di credere nella scienza: per le malattie ad esempio confido più nel dottore che nel prete, adesso rimettono a posto ogni cosa, le gambe, le braccia, gli occhi, non lo vedi? Se per guarire da un caghetto dovessimo aspettare il miracolo, staremmo freschi! Per me ci vuole tutti e due, la religione e la scienza, che poi sono collegate fra loro perché permettono di scoprire cose nuove e migliorare nella conoscenza.

TORNA AL SITO DI FEDERICO BERTI

Annunci